Le imprese stanno prestando maggiore attenzione ai diritti di proprietà intellettuale e la registrazione doganale è diventata una strategia sempre più importante nello sviluppo del commercio delle imprese. Per le imprese che hanno svolto o che pianificano attività commerciali in Cina, oltre a proteggere i propri diritti di proprietà intellettuale registrando marchi presso il CTMO, la corrispondente registrazione dei marchi presso le dogane della RPC è un’ulteriore garanzia.

 

  1. Che cos’è la registrazione del TM presso la dogana?

La registrazione doganale dei marchi fa riferimento alla procedura, avviata su iniziativa del titolare, presso la dogana per il deposito della domanda di registrazione del marchio, considerata opportuna per una protezione anticipata da parte della dogana. Secondo i Regolamenti sulla protezione doganale dei diritti di proprietà intellettuale, il titolare del diritto può chiedere che la dogana requisisca eventuali merci contraffatte. Inoltre, la dogana può anche decidere di trattenere le merci, rinvenute durante l’ispezione delle importazioni ed esportazioni, in base alle informazioni contenute nella domanda depositata dal titolare del diritto. Tuttavia, è relativamente difficile per il titolare del diritto avere il controllo in maniera diffusa su eventuali contraffazioni. Secondo i dati della dogana della RPC, la protezione doganale della proprietà intellettuale si basa principalmente sull’iniziativa della dogana.

Se il marchio registrato è stato depositato presso la dogana, il personale doganale durante l’ispezione delle merci di importazione ed esportazione indagherà e deterrà le merci che sono ritenute contraffatte per utilizzo senza l’autorizzazione del marchio protetto dalle leggi e dai regolamenti Cinesi. Successivamente, contatterà il titolare per la tutela della proprietà intellettuale dell’impresa. In pratica, il motivo più comune per il sequestro doganale è la violazione del marchio, poiché l’identificazione del marchio non comporta indagini tecniche e può essere facilmente identificata dall’aspetto, quindi la registrazione del marchio in dogana risulta la più semplice ed efficace.

 

  1. Perché il marchio deve essere registrato presso la dogana?

Nonostante l’attuale legge non preveda più l’obbligo per la registrazione del marchio in dogana, la registrazione in dogana è ancora di grande importanza per la protezione dei diritti dei marchi delle imprese. In linea di principio, durante l’ispezione delle merci d’importazione e di esportazione, i funzionari doganali cinesi dovrebbero confrontare la banca dati del CTMO per confermarne la registrazione. Tuttavia, in pratica, il Dipartimento Doganale si affida maggiormente al database dei marchi registrato dalla dogana. In altre parole, il marchio registrato può essere efficacemente confrontato per la prima volta durante le ispezioni doganali di importazione ed esportazione, in modo da ridurre il rischio di un’ulteriore circolazione del marchio in violazione.

 

  1. Come effettuare la registrazione TM in dogana?

Allo stato attuale, l’Amministrazione generale delle dogane della Cina ha azzerato il costo della registrazione del marchio, pertanto la registrazione è gratuita. Tutte le operazioni di registrazione vengono condotte online e i documenti richiesti vengono condivisi attraverso il sistema di archiviazione della Proprietà Intellettuale Doganale. Il periodo di revisione dei documenti è di 30 giorni dalla data di ricezione della domanda e successivamente sarà comunicato l’esito.

 

  1. Periodo di validità

La registrazione è efficace dalla data di approvazione dell’amministrazione generale delle dogane ed è valida per 10 anni; per i marchi registrati in precedenza, si applica il periodo di validità rimanente, inferiore a 10 anni, calcolato come il periodo di validità rimanente del diritto di proprietà intellettuale. Il periodo di validità può essere prorogato presentando domanda di rinnovo che deve essere depositata con almeno sei mesi di anticipo, prima della scadenza.

 

La registrazione doganale del marchio è utile per proteggere i diritti di marchio del titolare del diritto perché consente di scoprire per tempo le merci contraffatte che transitano dalla dogana. D’Andrea and Partners Legal Counsel, puo’ contare su un team di esperti per aiutare a capire meglio ed a gestire la registrazione del marchio presso la dogana Cinese. Contattaci a info@dandreapartners.com per qualsiasi dubbio o domanda.