Il governo cinese ha presentato i regolamenti ad interim sui servizi di prenotazine di taxi online. Annunciati lo scorso 27 Luglio, i regolamenti ad interim entreranno in vigore a partire dal prossimo 1 novembre 2016, data che segnerà la legalizzazione in tutto il territorio della Repubblica Popolare Cinese dei servizi di business collegati alla prenotazione online dei servizi di taxi ride booking e ridesharing.

Il business del ridesharing è iniziato negli Stati Uniti nel 2009, e Uber, pioniere di questo servizio, è attualmente presente in oltre 400 città e 70 paesi in tutto il mondo. Uber ha continuato a crescere nonostante le feroci polemiche e ha affrontato (e affronta tuttora) numerose proteste e azioni legali.

Tali regolamenti ad interim rappresentano il primo caso al mondo di regolamento nazionale che annuncia la legalizzazione del business del carpooling, novità che mostra appieno la lungimiranza del governo cinese nella gestione dell’innovazione della sharing economy.