La legge sulla cyber security della Repubblica Popolare Cinese – formalmente approvata dal Comitato permanente dell`Anp lo scorso 7 novembre – e` entrata in vigore il 1 giugno. Si tratta del consolidamento e della riproposizione a livello nazionale di alcune regole in materia di cyber security e protezione di dati personali. Cio` mostra quanto siano cresciuti d`importanza tali argomenti nell`agenda di governo cinese. La Cyber Security Law detta per la prima volta a livello nazionale i principi giuridici in materia di protezione e di utilizzo di dati personali da parte degli operatori online.

La legge inoltre si prefigge di combattere i crimini informatici stabilendo a capo degli individui o degli enti che commettano frodi o crimini informatici una responsabilita` a livello tanto penale, quanto amministrativo e civile. La nuova legge richiede a tutti gli operatori di infrastrutture informatiche di conservare le informazione personali ed i dati sensibili della propria attivita` di impresa in Cina e, ancora, di fornire assistenza tecnica alle agenzie di sicurezza nonche` di superare i controlli di sicurezza disposti a livello nazionale.

D`Andrea & Partners puo` senz`altro fornirvi maggiori informazioni su questo tema. Se avete domande a riguardo, scriveteci gentilmente a info@dandreapartners.com