E’ assolutamente noto come, per effetto della politica di pianificazione familiare, la struttura della popolazione della Repubblica Popolare Cinese è cambiata profondamente negli ultimi anni.  Secondo il China National Bureau of Statistics (Ufficio di Statistica cinese), alla fine del 2014, gli ultra sessantenni erano oltre 200 milioni in Cina, circa il 15.5% della popolazione totale del paese. Entro il 2050, le previsioni vedono un ulteriore, forte incremento della popolazione anziana, fino a raggiungere l’impressionante cifra dei 480 milioni. Il che significa che la Cina diventerà presto il paese con il più elevato tasso di popolazione anziana al mondo.

Allo stesso tempo, il mercato del medicale in Cina sta incontrando importanti e sfidanti cambiamenti, e sta attraversando una fase di grandissime opportunità che si stanno presentando. Nel paese, le strutture con attrezzature e servizi medici all’avanguardia si trovano solo nelle grandi megalopoli, mentre nelle città più piccole si avverte sicuramente una carenza di strutture e risorse. Il livello medico, dunque, nel paese, deve senza dubbio essere migliorato, e con una certa urgenza. Con lo sviluppo dell’economia, la cultura tradizionale dell’aiuto in ambito famigliare andrà via via scomparendo, lasciando ampio spazio di sviluppo al mercato dell’healthcare e della cura e assistenza sanitaria agli anziani.

Il mercato, dunque, è estremamente interessante e lo diventerà sempre di più nei prossimi anni.

Se desideri informazioni sulla normative e i regolamenti nel settore medicale, dentale e dell’healthcare in Cina, scrivi una email a info@dandreapartners.com