Investire in Russia: Panoramica sulle Zone Economiche Speciali

Le Zone Economiche Speciali (in acronimo, ZES) in Russia sono territori con uno speciale regime giuridico e con benefici economici per attrarre sia gli investitori russi che stranieri in settori prioritari nel Paese. In primo luogo, la creazione di ZES è stata avviata allo scopo di sviluppare il settore high-tech, l’industrializzazione per la sostituzione delle importazioni, il turismo, lo sviluppo e la produzione di nuove tipologie di prodotti, l’espansione del sistema di trasporto e la logistica. La creazione e il funzionamento delle ZES è regolato dalla legge federale FZ-116 del 22 luglio 2005.

Al momento in Russia ci sono quattro tipi di Zone Economiche Speciali[1]:

  1. ZES per la produzione industriale: queste ZES sono state create per la produzione e la trasformazione di beni, così come per la loro futura vendita. Le ZES per la produzione industriale sono situate nelle regioni economicamente più sviluppate della Russia. Esse sono caratterizzate dall’alto numero di industrie, dalla presenza di un’estesa rete di trasporti, di abbondanti risorse naturali e di una manodopera qualificata.

  1. ZES per la tecnologia e l’innovazione: queste ZES sono state costituite per lo sviluppo di attività innovative volte alla creazione e alla vendita di prodotti scientifici e tecnici, allo scopo di un loro utilizzo nel settore dell’industria, che include la fabbricazione, il collaudo e la vendita di lotti pilota, ma anche la creazione di prodotti e di sistemi software, la fornitura di servizi per l’ implementazione tecnologica e la manutenzione di tali prodotti, il trattamento e la trasmissione di dati, la configurazione di sistemi informatici distribuiti.

  1. Aree Portuali ZES: Queste ZES sono state istituite per creare una rete per organizzare le attività di costruzione e riparazione navale, assicurando servizi logistici, nonché una base per nuove rotte, situate in prossimità dei principali nodi di interscambio nel settore dei trasporti. In queste ZES è di norma consentito svolgere attività portuali, costruire e gestire impianti infrastrutturali di un porto marittimo, di un porto fluviale o di un aeroporto.

  1. ZES turistiche e ricreative: In queste ZES, sono consentite solo attività turistiche e ricreative, ossia tutte le attività dirette alla costruzione, ricostruzione, funzionamento di strutture dell’industria turistica, di strutture sanitarie, di centri di riabilitazione medica e ogni altra attività ricreativa e turistica e per lo sviluppo di giacimenti minerari.

Esaminando brevemente i numeri, si evidenzia che:

  • Ci sono 39 ZES in Russia, di cui 20 sono produzione industriale, 7 per la tecnologia e l’innovazione, 10 turistiche e ricreative e 2 a carattere portuale.
  • Per 15 anni di lavoro nella SEZ, sono stati registrati più di 900 residenti, di cui più di 140 aziende con capitale straniero provenienti da 42 paesi.
  • Nel corso degli anni, il volume totale degli investimenti dichiarati ammontava a più di 1,17 trilioni di rubli.
  • Più di 44 mila posti di lavoro sono stati creati e circa 194 miliardi di rubli sono stati versati per pagamenti all’Erario, a titolo di deduzioni doganali e premi assicurativi.

 

Le ZES offrono alle imprese una serie di vantaggi competitivi per l’attuazione di progetti, tra cui la localizzazione della produzione in Russia e l’ingresso nel mercato eurasiatico. Sono inoltre previste le seguenti misure:

  • La progettazione delle infrastrutture viene finanziata attraverso un fondo dello Stato per lo sviluppo economico, che permette di ridurre i costi di creazione di una nuova produzione.
  • Regime di zona doganale franca, ad es. i residenti beneficiano di notevoli vantaggi doganali.
  • Le autorità hanno previsto una serie di politiche fiscali di favore.
  • Le procedure amministrative sono semplificate attraverso il sistema di amministrazione “one window” per consentire un’interazione semplificata con la pubblica amministrazione.

In conclusione, le ZES in Russia rappresentano uno dei progetti più ambiziosi, offrendo una serie di opportunità di business sia per gli investitori sia nazionali che stranieri nell’economia russa. Nel corso degli anni sono stati potenziati per offrire il miglior ambiente commerciale in termini di facilità nelle transazioni, politiche preferenziali, procedure giuridiche e doganali semplificate, riduzione al minimo degli oneri amministrativi.

Per ogni eventuale domanda o richiesta di chiarimento, non esitate a contattarci all’indirizzo info@dandreapartners.com.

[1] Ministero dello Sviluppo Economico della Federazione Russa https://www.economy.gov.ru/material/directions/regionalnoe_razvitie/instrumenty_razvitiya_territoriy/osobye_ekonomicheskie_zony/