L’introduzione della tassa sui beni e servizi (GST) in India ha portato molta speranza tra le societa’ in loco ma allo stesso tempo ha determinato l’emergere di una serie di aree grigie.

Essendo la chiarezza nel regime fiscale di fondamentale importanza per ogni imprenditore, con questo articolo ci auguriamo di fornire una visione d’insieme su alcuni degli aspetti piu’ importanti della GST.

Secondo le leggi che regolano la GST, ogni contribuente ha la possibilita’ di ottenere maggiori chiarimenti su specifiche problematiche relative alla fornitura di beni e/o servizi, presentando richiesta alla Appellate Authority for Advance Rulings (d’ora in avanti denominata “AAAR”).

La nuova legge prevede inoltre che un AAAR possa deliberare su argomenti che erano stati considerati in precedenza non determinabili dall’AAAR stesso, o pronunciarsi sui regolamenti secondo i quali l’applicante o altro diretto interessato possa risultare parte lesa.

In una fase di generali riforme, l’advance ruling citata permette di legiferare anche rispetto ai servizi di fornitura gia’ intrapresi.

In ogni caso, la lista dettagliata di cio’ che puo’ essere oggetto di advance ruling non include aree quali la natura delle tasse, l’import/export, la determinazione della sede del fornitore, etc.

Infine, con riferimento alle forniture collegate alle procedure di application, alle scadenze, ai meccanismi per presentare appello e ai vincoli delle normative, riteniamo che le leggi abbiano provveduto ad ideare un sistema che pare si presti bene a mitigare le questioni relative all’essere fiscalmente perseguibile e a promuovere una maggiore disciplina.

Per maggiori informazioni sulla GST, contattateci a: info@dandreapartners.com