Lo scorso 25 agosto sono state pubblicate le interpretazioni giurisprudenziali (IV) concernenti l’applicazione di diversi aspetti della Legge Societaria Cinese (Provisions of the Supreme People`s Court on Several Issues Concerning the Application of the Company Law of the People`s Republic of China (IV), entrate in vigore il primo settembre. Queste recenti interpretazioni giurisprudenziali, pronunciate dalla Suprema Corte del Popolo, concernono maggiormente cinque profili ossia “l`efficacia delle delibere”, “il diritto all`informazione dei soci”, “il diritto dei soci alla divisione degli utili”, “il diritto di prelazione”, “il diritto d`azione dei soci” e pongono l`accento sulla tutela dei diritti dei soci azionisti, con particolare riferimento ai diritti dei soci di minoranza. D’Andrea & Partners vi introdurra’ a questi profili in quattro articoli diversi; oggi analizzeremo il primo profilo che verte sull’efficacia delle delibere.

  1. Efficacia dei tipi di delibera

Le interpretazioni giurisprudenziali hanno introdotto, in aggiunta ai preesistenti tipi di delibera sociale o del CdA quali valida, nulla o annullabile, un quarto tipo di delibera, la delibera inesistente. Dunque si contano ora quattro tipi di efficacia delle delibere, e non piu` tre.

 

VALIDA INVALIDA
 

La delibera e` conforme, sia sotto il profilo contenutistico

che procedurale, alla disciplina normativa e regolamentare

e allo statuto sociale.

 

I contenuti della delibera sono contra legem

 

 

ANNULLABILE INESISTENTE (di nuova introduzione)
 

1. La convocazione dell`assemblea e/o il sistema di

votazione violano legge, regolamenti e statuto sociale;

2. I contenuti della delibera violano lo statuto sociale.

 

 

 

 

 

1. Priva di contenuti;

2. adottata senza votazione;

3. quorum di partecipanti o di aventi diritto al voto inferiore a quello prescritto dalla Company Law o dallo statuto sociale;

4. votazione che non raggiunge il quorum prescritto nella Company Law o nello statuto sociale;

5. altro.

 

 

  1. Soggetti legittimati all`azione, dal lato attivo e dal lato passivo

 

Tipo di efficacia Attore Convenuto
Valida Non azionabilita` Non azionabilita’
Invalida Soci, amministratori, supervisori, ecc. La Societa’
Annullabile Soci La Societa’
Inesistente Soci, amministratori, supervisori, ecc. La Societa’

 

  1. Il terzo in buona fede

Il terzo in buona fede, in diritto, e` colui che e` addivenuto al contratto in buona fede, senza conoscere il reale status dell’accordo. Nei Principles of Law, i suoi diritti ed i suoi interessi sono suscettibili di tutela. Le interpretazioni giurisprudenziali (IV) hanno ufficialmente preso in considerazione la tutela del terzo di buona fede relativamente alle delibere sociali.

Per fare un esempio pratico, nel caso in cui il socio della Societa` A desidera un prestito di denaro dalla Societa` B, egli deve presentare alla Societa` B la lettera di garanzia approvata con delibera dai soci della Societa` A. Se, a seguito di un mutamento delle circostanze, tale delibera viene in seguito annullata dalla corte, la lettera di garanzia conserva efficacia? Si`, la Societa` B in tal caso assume la veste di terzo in buona fede e, pertanto, la Societa` A sara` ancora obbligata a prestare garanzia a fronte dell`ottenimento del prestito.

Nell’articolo del prossimo mercoledi’ vi introdurremo al diritto di informazione in capo ai soci… #StayTuned !

Per maggiori informazioni contatta i nostri esperti a: info@dandreapartners.com