Il 1° Agosto 1927 il Partito Comunista Cinese ha guidato l’insurrezione di Nanchang.

Tale evento, oltre a segnare il primo passaggio della resistenza armata contro le forze del Partito Nazionalista Cinese, ha dato vita all’Armata Rossa Cinese.

A seguito della decisione adottata dal governo centrale provvisorio della Repubblica Sovietica Cinese l’11 Luglio 1933, la giornata del primo Agosto è stata pertanto ufficialmente riconosciuta come l’anniversario di costituzione dell’Armata Rossa, ed e’ da allora nota come Giornata delle Forze Armate.

Il presidente Xi Jinping, nel corso del Novantesimo anniversario della formazione dell’Esercito Popolare di Liberazione (1° Agosto 2017) ha pronunciato un importante discorso nella Grande Sala del Popolo per commemorare l’evento:

“il primo Agosto 1927, i colpi di arma da fuoco nella città di Nanchang hanno dato inizio alla resistenza armata del Partito Comunista Cinese contro le forze reazionarie del Kuomintang. Si tratta di un evento importante nella Storia del Partito Comunista Cinese, nonché della Rivoluzione Cinese e dello sviluppo nazionale cinese.

Poiché ci troviamo dinanzi ad un nuovo, storico, punto di svolta, possiamo percepire in modo piu’ diretto quanto la Nazione Cinese debba agli eroi dell’Esercito del Popolo, che ha liberato la popolazione, salvandola dalle sofferenze. Al fine di realizzare il grande rinnovamento della Nazione Cinese e migliorare la qualità della vita della popolazione cinese, e’ necessario accelerare la creazione di un Esercito del Popolo che possa assumere rilevanza mondiale.

Non dobbiamo mai dimenticare i nostri obiettivi originari e continuare a perseguirli. Dobbiamo fermamente sostenere e perseguire l’obiettivo di costituire un forte esercito per la nazione cinese.” Come menzionato dal discorso del Presidente Xi, il risultato storico dell’insurrezione di Nanchang è restato impresso nella Storia Cinese. Il sangue dei martiri rivoluzionari ha contribuito a rendere migliore l’attuale condizione di vita della popolazione.