Nell’ultimo decennio, l’economia Indiana è stata una delle economie in più rapida crescita al mondo. Entro il 2025, un quinto della popolazione mondiale in età lavorativa sarà indiana. Entro il 2030 ci saranno oltre 850 milioni di utenti Internet in India. Entro il 2035 le cinque città più grandi dell’India avranno economie di dimensioni paragonabili a quelle dei paesi a reddito medio di oggi[1]. Per gli investitori stranieri che desiderano investire nei mercati indiani, ci sono alcune peculiarità dei mercati indiani di cui dovrebbero essere a conoscenza. In questo articolo condividiamo alcuni suggerimenti chiave per fare affari in India.

(i) Ricerche di mercato – L’economia indiana è una delle più diverse economie del mondo. La popolazione di 1,3 miliardi è composta da persone provenienti da contesti economici, culturali e religiosi diversi. Questi fattori rendono i mercati indiani piuttosto complessi. Il motivo per cui in passato alcuni investimenti delle multinazionali in India sono falliti è dovuto al fatto che queste multinazionali non hanno svolto un’adeguata ricerca di mercato. Prima di investire nei mercati indiani, un investitore straniero deve fare uno studio approfondito riguardo: condizioni di mercato, prezzi, concorrenti, regione più adatta per i prodotti. Forse è sufficiente uno studio fisico e non solo uno studio di questi fattori via Internet.

(ii) Struttura – Un investitore straniero potrebbe considerare di stabilire una presenza diretta o indiretta in India. Una presenza diretta in India può essere stabilita attraverso la costituzione di una società a responsabilità limitata privata, società a responsabilità limitata, partnership, joint venture, partnership a responsabilità limitata, filiale, ufficio di collegamento o ufficio di progetto. Una presenza indiretta in India può essere stabilita tramite un contratto di distribuzione o di agenzia o anche attraverso diversi mercati di e-commerce. Stabilire una presenza in India è relativamente semplice e può essere ottenuto in diversi modi. La decisione dovrebbe essere basata sul prodotto e sul piano aziendale che si intende perseguire per stabilire una presenza nei mercati indiani.

(iii) Comprensione della complessità delle leggi indiane – Ci sono molte leggi e regolamenti indiani da rispettare per le aziende che stabiliscono una presenza nei mercati indiani. Alcune delle quali sono piuttosto complesse. Le leggi sul lavoro e sugli immobili in India sono ad ampio scopo e diffuse. Il governo modifica continuamente le leggi, in particolare in questi settori, e gli investitori dovrebbero essere preparati ad affrontare le complesse e dispendiose procedure di conformità. Detto questo, è fondamentale per un investitore avere il giusto team di consulenti con una conoscenza approfondita delle leggi e dei regolamenti Indiani per facilitare il procedimento di conformità alle leggi e ai regolamenti indiani.

(iv) Team Adeguato – Avere il giusto team di dipendenti e consulenti può essere fondamentale per il successo di un investimento in India. Come accennato in precedenza, i mercati Indiani sono piuttosto complessi. Pertanto, avere il giusto team composto da persone che condividono le giuste idee di business ed etica, con molti anni di esperienza nei mercati indiani e soprattutto nel settore in cui si investe è della massima importanza.

(v) Pazienza – L’India ha attraversato una serie di riforme negli ultimi cinque anni. Detto questo, è importante capire che le cose in India, rispetto ad altre economie del mondo, richiedono tempo. Costruire relazioni affidabili ed a lungo termine con i lavoratori e i partner commerciali è fondamentale. Le relazioni personali hanno un ruolo enorme da svolgere nello scenario del mercato indiano. Sfortunatamente, questo è qualcosa che può essere raggiunto solo con pazienza e investendo tempo e impegno onesti. Pertanto, avere la mentalità paziente e una visione a lungo termine può aiutare a ottenere i ritorni sul proprio investimento. È difficile ottenere rendimenti a breve termine nei mercati Indiani.

Per gli investitori stranieri che desiderano investire nei mercati indiani, noi di D’Andrea and Partners abbiamo un team di consulenti che possono consigliarti su diversi aspetti delle leggi e dei regolamenti indiani. Visitate il nostro sito web https://www.dpgroup.biz/ per ulteriori informazioni.

[1] https://www.dfat.gov.au/geo/india/ies/overview.html