Background

Il 1 Luglio 2015, in Cina, è stata adottata la New National Security Law (la Nuova Legge sulla Sicurezza Nazionale), che sostituisce la “Counterespionage Law” (Legge sul Controspionaggio), entrata in vigore nel 1993, con l’obiettivo di riorganizzare gli ambiti previsti nella precedente legge.

 

Rispetto alla Counterespionage Law, la Nuova Legge precisa il concetto di sicurezza economica quale base della sicurezza nazionale, militare, culturale e sociale; delinea misure di salvaguardia e include un numero maggiore di clausole, relative a settori e industrie considerati fondamentali per l’economia, in modo da provare a prevenire anche eventuali rischi finanziari.

Attivita` regolate dalla Nuova Legge

La Nuova Legge regola le risorse e le attività cinesi nello spazio, in alto mare e nelle regioni polari in un sistema legale in grado di proteggere gli interessi nazionali, dichiarando le intenzioni cinesi di esplorare e trarre vantaggio da queste aree in modo pacifico coordinando, dunque, lo sviluppo economico e sociale con il mantenimento della sicurezza nazionale.

La definizione, presente nella Nuova Legge, su cosa costituisce la sicurezza nazionale è eccessivamente ampia in termini di definizione e scopi. Da evidenziare è l’introduzione del concetto di “sicurezza economica”, che potrebbe essere utilizzata per proteggere l’industria locale a discapito degli investimenti esteri.

Inoltre, le crescenti restrizioni nella rete Internet e nella sicurezza virtuale danneggiano le aziende presenti nel mercato, poiche` la mancanza di un segnale stabile e veloce durante la navigazione puo` creare limitazioni oggettive nel commercio con l’estero. Come dimostrato da uno studio compiuto dalla societa` Akamai Technologies la quale fornisce il più grande servizio per la distribuzione di contenuti via Internet (CDN), la velocita` della rete in Cina è tra le piu` basse al mondo e considerando che il controllo sulla sicurezza virtuale potra` essere rafforzato, sorgono dubbi sugli sviluppi futuri in questo settore. 

Conclusione

In generale, si puo` affermare che la Nuova Legge e` stata redatta basandosi sulle condizioni sociali e economiche cinesi seguendo, pero`, i principi delle consuetudini internazionali e della pratica comune degli altri Paesi. Tuttavia, allo stato attuale dei fatti, questa legge potrebbe essere interpretata come eccessivamente protettiva nei confronti dell’industria locale. 

Come noto, la globalizzazione influenza il panorama economico e politico mondiale e, di conseguenza, produce i suoi effetti anche nell’economia e nella sicurezza economica nazionale cinese; e` dunque consigliabile una revisione della New National Security Law al fine di limitare le restrizioni previste per le societa` con capitale estero.

 

Disclaimer 

Questa pubblicazione viene distribuita al solo fine informativo e non rappresenta un parere legale.

Sebbene tutte le informazioni in questo documento siano state ottenute da fonti ufficiali attendibili, nessuna garanzia viene data, relativamente alla loro accuratezza e completezza.

Le copie di questo documento non possono essere distribuite senza la preventiva autorizzazione di D’Andrea & Partners

© 2015  D’Andrea & Partners