In Vietnam ci sono numerose piccole e medie imprese, spesso fondate su un modello a gestione familiare. Chiaramente, tali imprese possono andare incontro, proprio in virtù del loro modello di business famigliare, ad alcune difficoltà, tra le quali:

  1. Mancanza di accesso alle tecnologie avanzate
  2. Carenza di talenti
  3. Difficoltà nel reperimento delle risorse (finanziarie e umane)

Tali caratteristiche hanno rallentato lo sviluppo delle piccole e medie imprese negli ultimi anni.

In base ai dati riportati nel 2014 dall’Ufficio Generale di Statistica del Vietnam, la percentuale delle piccole e medie imprese nel Paese ammonta al 97% sul totale delle imprese, con il 40% di PIL, e decine di migliaia di posti di lavoro occupati. E` chiaro, dunque, che questa tipologia di impresa si sia sviluppata in maniera sostanziale negli anni passati. I settori di attività in cui si orienta la maggior parte di tali imprese sono: commercio, manifattura, edilizia, mercato immobiliare, trasporti e stoccaggio. Lo sviluppo significativo raggiunto dalle piccole e medie imprese in Vietnam è strettamente correlato alla regolazione effettuata dal governo Vietnamita, il quale ha privilegiato la crescita di questo modello imprenditoriale.

Diverse politiche favorevoli all’incremento del potere competitivo, sia interno che esterno, delle piccole e medie imprese sono state introdotte dal governo, quali ad esempio, alcune politiche fiscali preferenziali e l’abolizione di alcune categorie di tasse a cui erano soggette tali imprese (tra cui la tassa sul suolo).

Nel report è indicato anche come il governo favorirà lo sviluppo delle piccole e medie imprese attraverso nuovi regolamenti, con lo scopo di concentrare le risorse verso la formazione e il miglioramento del loro quadro giuridico di riferimento. In base ai piani, la Legge sarà sottoposta all’Assemblea per la delibera entro quest’anno. Tale Legge si focalizzerà su: controllo delle procedure, promozione dell’innovazione e delle alleanze, nonchè valorizzazione di queste piccole e medie imprese. Inoltre, fornirà il suo supporto anche in ambito finanziario, nel lancio di nuovi business, nello sviluppo delle risorse umane, nelle problematiche legate all’utilizzo del terreno, nel migloramento del livello tecnico etc. Il governo concentrerà la propria attenzione sulle piccole e medie imprese con un potenziale maggiore e su quelle che maggiormente rappresentano l’industria del Paese.

Il Vietnam, dunque, può essere una buona scelta per avviare la tua piccola o media impresa. Per maggiori informazioni su come fare, puoi scrivere a info@dandreapartnes.com

 

Disclaimer

Questo Articolo ha esclusivamente carattere informativo e non costituisce parere legale. Sebbene le informazioni quivi contenute siano state ottenute da fonti ufficiali attendibili, nessuna garanzia è fatta riguardo alla loro esattezza e completezza.

Seguici su Wechat: dandreapartners