Recentemente l’Ufficio Affari Legislativi del Consiglio di Stato della Repubblica Popolare Cinese sta sondando l’opinione pubblica per l’emendamento della Legge sulla Pubblicita’. Quest’istanza e’ perdurata sino al 24 Marzo 2014. Il pubblico poteva inviare i propri commenti sul sito ufficiale. Nel progetto di emendamento sottoposto alla critica dei lettori, questi sono i punti di maggior interesse sia per gli inserzionisti che per i consumatori.

  • Tutela dei minori

Gli annunci pubblicitari per qualunque tipo di prodotto o servizio medico, giochi online e bevande alcoliche devono essere proibiti nei siti che si rivolgono ad un pubblico minorenne per poter garantire una maggiore protezione di questa fascia debole.

 

  • Divieto di pubblicita’ nei campus e proibizione all’uso dell’espressione Garanzia di superamento dell’esame”

Il disegno di emendamento proibisce qualunque messsaggio pubblicitario all’interno degli asili e delle scuole di primo e secondo grado. I libri di testo, le uniformi e gli scuolabus sono esclusi da questa lista di divieti. Allo stesso tempo, l’uso dell’espressione “Garanzia di superamento dell’esame, di ottenimento della certificazione o qualifica, etc…” non sara’ consentito nel messaggio pubblicitario.

     

  • Indicazione del periodo di validita’ dell’offerta contenuta nel messaggio pubblicitario inerente le transazioni immobiliari

La pubblicita’ relativa a transazioni immobiliari deve prevedere espressamente ed inequivocabilmente il periodo di validita’ dell’offerta del prezzo di una proprieta’ immobiliare.

 

  • Divieto di inviare informazioni commerciali ai consumatori in assenza del loro previo consenso

Senza espresso consenso o richiesta della parte interessata/consumatore, o dopo che il consenso sia stato espressamente negato dall’avente diritto, e’ fatto divieto a qualsiasi persona fisica e giuridica di inoltrare messaggi ai suoi recapiti telefonici, di posta elettronica, cellulare, etc.

 

  • Responsabilita’ congiunta dello sponsor

Il disegno di legge impone che il promotore di un prodotto, generalmente una persona famosa o appartenente al mondo dello spettacolo, non possa prestare la propria immagine per reclamizzare un prodotto che essa stessa non abbia personalmente acquistato ne’ utilizzato. Qualora intenzionalmente sponsorizzi un prodotto che sappia essere privo delle proprieta’ e caratteristiche vantate, sara’ congiuntamente responsabile con il produttore.

 

Conclusioni

 

Come enunciato nell’incipit di questo articolo, la nuova Legge sulla Pubblicita’ sara’ promulgata al termine del periodo di sondaggio tra il pubblico. Gli emendamenti maggiormente discussi presentano un’elevata possibilita’ di essere tramutati in legge. Poiche’ la pubblicita’ e’ linfa vitale per il mondo degli affari, al fine di evitare potenziali rischi, specialmente nel momento in cui la novella legislativa entrera’ in vigore, le imprese straniere presenti in Cina devono prestare particolare attenzione alla nuova disciplina per poter adeguare le proprie strategie promozionali.  E’ dunque consigliabile rivolgersi ad un professionista per ottenere i necessari consigli legali.

 

Clausola di esonero da responsabilita’

Questa pubblicazione e’ divulgata al solo fine informativo e non costituisce consiglio o parere legale. 

Anche se le informazioni contenute nel documento sono state ricavate da fonti certe e ufficiali, non e’ garantita la loro completezza e accuratezza.

Questo documento non puo’ essere riprodotto ed eventuali copie dello stesso non possono essere distribuite senza previa autorizzazione.

Per ulteriori informazioni si prega di visitare il sito: www.dandreapartners.com

 

©2014 D’Andrea & Partners Consulting