Continuiamo la nostra serie di articoli trattando i principali vantaggi che la vostra societa’ potrebbe ottenere dalle Zone Economiche Speciali (SEZ) dei paesi della CSI. Negli articoli precedenti abbiamo presentato panoramiche per le SEZ Bielorusse e Russe, spostandoci al nostro prossimo e ultimo punto di destinazione raggiungiamo il Kazakistan.

Panoramica Generale

Analogamente alla Bielorussia, anche il Kazakistan offre agli investitori una scelta tra SEZ “base” (in totale 13) e Zone Industriali (in totale 24). Nel frattempo, nella legge, i vantaggi di investimento sono stati sostanzialmente applicati sotto il concetto di tre tipi di progetti di investimento (vedere la tabella seguente).


Il primo tipo
(Progetto di Investimento Speciale) copre il regime dei benefici nelle ZES, mentre altri due tipi (Progetto di Investimento e Progetto Preferenziale di Investimento) coprono il regime dei benefici che possono essere percepiti dai residenti nelle Zone Industriali.

Nel complesso, sia le SEZ sia le Zone Industriali forniscono agli investitori infrastrutture pronte all’uso e soggette al regime della Zona Doganale Libera per i prodotti importati. Le principali differenze sono nei requisiti e nei vantaggi del progetto di investimento, l’investitore può scegliere l’opzione migliore per il proprio progetto.

  • Zone economiche speciali (regime SIP)

Requisiti per i residenti

In generale, per beneficiare dei benefici delle SEZ, la società richiedente deve soddisfare contemporaneamente le seguenti condizioni:


Nota: alcune ZES possono prevedere requisiti supplementari specifici.

Principali vantaggi

(i) Riduzioni fiscali


** Per oggetti situati all’interno di una SEZ e utilizzati per l’esecuzione delle attività nel settore promosso
* Aliquota fiscale generale, che può variare a seconda del settore

** L’aliquota fiscale esatta dipende dal tipo di terreno

(ii) Assunzione di Lavoratori Stranieri Semplificata

I residenti della SEZ e i loro imprenditori edili sono esentati dalle quote e dai permessi di lavoro per i loro dipendenti stranieri.

 

  • Zona industriale (regimi IP e IPP)

Requisiti per i residenti

Nelle zone industriali i requisiti per la società richiedente dipenderebbero dal regime che vorrebbe applicare (vedi tabella sotto).


Nota: alcune zone industriali possono prevedere requisiti supplementari specifici.
* Il requisito di investimento minimo non è fisso e si basa sull’indice di calcolo mensile, pertanto può variare di anno in anno.

 

Principali vantaggi

(i) Riduzioni fiscali


(iii) Assunzione di Lavoratori Stranieri Semplificata
(solo in regime IPP)

Analogamente alla SEZ, i residenti della zona industriale possono ottenere l’esenzione dalla quota e dai requisiti di permesso di lavoro per i loro lavoratori stranieri in regime IPP.

Nota: l’applicazione di questo vantaggio è limitata ai progetti di sviluppo di nuovi impianti di produzione.

(ii) Affitto di terreni gratuito o più economico

Agli investitori viene offerto un sussidio naturale dal governo che copre la commissione di affitto fino al 30% del progetto di investimento. In alcuni casi, ciò può comportare l’uso gratuito del terreno. Una volta scaduto il contratto di affitto e l’esecuzione del progetto di investimento, l’investitore ha anche il diritto alla libera acquisizione del terreno.

(iii) Rimborso delle spese di costruzione (solo in regime IPP)

Il regime IIP offre ai residenti della Zona Industriale un sussidio naturale di rimborso fino al 30% delle spese richieste per i lavori di costruzione e installazione e per l’acquisto di attrezzature.

Nota: questo sussidio naturale non copre i progetti di ristrutturazione o (e) espansione della produzione esistente.

 

Se stai cercando di aprire un’attività in una SEZ o in Kazakistan, il nostro team di esperti di D’Andrea & Partners Legal Counsel ti può assistere.