Nel 2014 la Cina pubblicava lo Schema di Pianificazione per la Costruzione di un Sistema di Credito Sociale (2014-2020) (di seguito denominato “Schema”), da allora ne ha sempre promosso la creazione, rendendo l’anno 2019 il punto chiave per la grande manovra. Nel mezzo della guerra commerciale in corso tra RPC e USA, gli effetti dell’introduzione del sistema meritano l’attenzione delle imprese straniere.

 

In breve, il Sistema di Credito Sociale per le imprese prevede due procedure chiave, la prima è la definizione degli standard di classificazione del credito da parte del governo, principalmente per mezzo di numerose e complesse ordinanze e statuti, circa 300 standard per 30 aree operative rilevanti per le imprese straniere in Cina. In secondo luogo, le autorità di regolamentazione potranno giudicare e classificare le imprese in base agli standard precedenti e concedere i premi / sanzioni corrispondenti. Attualmente gli standard uniformi non sono stati pubblicati, ma si può fare riferimento al sistema di classificazione del credito d’imposta, secondo cui i contribuenti sono divisi in 4 classi, dalla A alla D,  in ordine di coerenza e conformità.

 

La classificazione del credito avrà effetti concreti sull’operato delle società e sulla loro crescita, in termini di flessibilità di finanziamento di una società. Attualmente si è dato il via all’introduzione del sistema di classificazione fiscale e dei sistemi finanziari bancari che ha portato conseguenze immediate sulle richieste di finanziamento di una società;

 

In secondo luogo, gare d’appalto governative. Ad esempio, le società con classificazione doganale non positiva sono esentate dal partecipare alle gare indette dal governo o nella cooperazione con le autorità governative;

 

In terzo luogo, conseguenze sull’ottenimento di licenze amministrative, un aspetto vitale per tutte le attività aziendali, tra cui la licenza commerciale, la licenza operativa ecc., Le società con classificazione problematica sono soggette a trattamento sfavorevole durante le  procedure di domanda;

 

In quarto luogo, lo sviluppo del business. I registri del credito delle imprese sono pubblicati sui maggiori siti di divulgazione, pertanto, i potenziali partner potrebbero rifiutarsi di contattare le società con classificazione del credito inaccettabile.

 

Considerando quanto appena esposto, riteniamo prudente per le aziende svolgere un ampio lavoro di preparazione durante l’istituzione del sistema di credito sociale. Prima di tutto, studiare in modo completo le normative in materia e approfondire la comprensione degli standard di credito sociale; quindi, effettuare un controllo interno tenendo conto delle condizioni effettive dell’azienda; infine, chiedere assistenza professionale, svolgere la due diligence e di conseguenza migliorare i sistemi interni.