I tanto attesi  accordi bilaterali su libero scambio e protezione degli investimenti fra ed Unione Europea sono stati firmati ad Hanoi il 30 giugno. L’accordo di libero scambio Europa-Vietnam (EVFTA) garantirà il bilanciamento dei benefici sia per il Vietnam che per l’UE, mentre l’accordo di protezione degli investimenti tra Europa e Vietnam (EVIPA) garantirà che le imprese di entrambi i Paesi e gli investitori siano trattati in modo equo.

L’EVIPA stabilisce il quadro giuridico per investimenti trasparenti, al fine di attirare investitori europei stranieri.

L’EVFTA e l’EVIPA sono gli accordi più ambiziosi conclusi dall’UE con un Paese in via di sviluppo, poiché entrambe le parti auspicano l’attuazione di impegni congiunti incentrati sul commercio e gli investimenti. Gli accordi apriranno i mercati dell’UE e del Vietnam alle piccole e medie imprese (PMI) che trarranno vantaggio dalle nuove operazioni in diversi settori.

A favore del Vietnam, l’UE ridurrà dell’85,6% le tariffe, non appena l’accordo entrerà in vigore. Nei prossimi sette anni, l’UE eliminerà i dazi sul 99,7% delle esportazioni del Vietnam, mentre il restante 0,3% godrà di un esenzione totale, entro le quote stabilite. Inoltre, l’UE si impegna a eliminare il 42,5% delle linee tariffarie immediatamente all’entrata in vigore dell’EVFTA, mentre il resto sarà gradualmente introdotto nel corso dei prossimi 3-7 anni.

Dall’altra sponda, anche il Vietnam si impegna ad eliminare le tariffe sul 64,5% delle esportazioni dell’UE, che aumenteranno fino al 97,1% dopo sette anni e al 99,8% dopo dieci anni.

Oltre agli impegni per un mercato più aperto e alle conseguenti opportunità commerciali, l’EVFTA regola anche altre questioni, come l’apertura di mercati per servizi, investimenti e appalti di agenzie governative; e-commerce; diritti di proprietà intellettuale; imprese statali e sviluppo sostenibile.

L’UE è attualmente il terzo partner commerciale del Vietnam e uno dei maggiori mercati di esportazione, con scambi a doppio senso che hanno toccato $ 50,4 miliardi nel 2018.

Nell’ambito dell’EVFTA, si prevede un aumento del 4-6% delle esportazioni del Vietnam verso i mercati UE rispetto ad una situazione commerciale priva di FTA, per un totale di $ 19 miliardi mentre le esportazioni dovrebbero salire a $ 75 miliardi nel 2028.