Durante il mese di aprile, DP Group ha tenuto con successo la serie di seminari “Invest in Italy: the New Italian Visa for Investors” in diverse citta’ cinesi, partendo dalla capitale, Pechino, fino alle regioni del Sud-Ovest, precisamente nelle citta’ di Chongqing e Chengdu, per terminare a Shanghai (dove si trova l’headquarters del gruppo), nel corso della corrente settimana.

Diversi sono stati gli speakers e gli ospiti che hanno partecipato alle varie tappe del seminario. Presenti in ciascuna citta’, l’avvocato dello Studio Legale D’Andrea & Partners e Senior Partner di DP Group Matteo Zhi, che ha presentato una delle Guide Pratiche pubblicata dallo Studio negli ultimi tempi, Invest in Italy; il dott. Arduino Agostinelli, Deputy GM di PHC Advisory Tax & Accounting, che ha condiviso preziose informazioni sui benefici fiscali degli investimenti in Italia, focalizzandosi in particolare sul super ed iper deprezzamento, i contributi statali per adempiere al pagamento degli interessi passivi relativi ad alcune tipologie di debiti ed il credito d’imposta per i training relative alle competenze richieste dall’Industria 4.0.

Siamo lieti di condividere con voi informazioni sugli ospiti speciali di questi seminari e le diverse tematiche toccate.

Per la prima tappa nella capitale, presso l’Ambasciata Italiana, l’Ambasciatore d’Italia in Cina Ettore Francesco Sequi, seguito poi dal Presidente della CICC Davide Cucino, hanno aperto il seminario. Successivamente la Direttrice del FDI Desk di ICE-ITA Italian Trade Agency di Pechino Rui Mi ha spiegato al pubblico perche’ adesso, in Italia, e’ il momento giusto ed il posto giusto per investire.

Il Primo Segretario dell’Ufficio Cancelleria/Visti Eugenio Poti ha tenuto un interessante focus sulle procedure per ottenere il visto italiano per gli investitori.

Giulia Ziggiotti, membro fondatore diAGIC, ha chiuso il seminario con una presentazione relativa alla comunicazione ed alla promozione dell’Italia.

Il CEO di Daiqing Enterprise Management e precedente GM di Fediao Group Stefano Lu Zhiwei ha aperto e chiuso la serie di seminari, prima a Pechino e poi a Shanghai, condividendo con il pubblico presente in sala l’esperienza diretta della sua societa’ in investimenti in Italia.

Dopo il successo della prima tappa, il seminario itinerante ha proseguito, fermandosi prima nella montuosa citta’ di Chongqing il 18 aprile e, il giorno seguente, presso la citta’ dei panda, Chengdu, presso rispettivamente gli uffici del Consolato Generale d’Italia a Chongqing e la libreria Zhongshuge.

A Chongqing, il seminario e’ cominciato con i saluti del Vice Console Generale d’Italia a Chongqing Davide Castellani e a Chengdu con i saluti del Console Generale d’Italia a Chongqing Filippo Nicosia, entrambi i quali hanno sottolineato al pubblico l’importanza di iniziative quali, appunto, promuovere gli investimenti stranieri nel Belpaese.
Nel corso del seminario di Chongqing, il Direttore delle Operazioni Strategiche di East Shineray Holdings Co. Ltd. Jiang Tao ha condiviso la sua esperienza di investimenti in Italia, i benefici di cui una societa’ italiana puo’ godere, le differenze e, al tempo stesso, similitudini tra Italia e Cina.

Successivamente, il Dott. Castellani ha preso di nuovo la parola, in entrambe le citta’ del Sudovest, presentando un‘esaustiva spiegazione delle procedure necessarie all’ottenimento del visto per investitori.

A Chengdu, il GM di TusHoldings Li Liu Hong ha evidenziato come la Sino-Italian Design Innovation Hub, fondata dalla Tsinghua University e dal Politecnico di Milano, contribuira’ a promuovere la cooperazione bilaterale tra Italia e Cina nei campi dell’educazione, della ricerca scientifica, della cultura e dell’industria, cosi’ come ad assistere entrambi i paesi nello sviluppo delle rispettive strategie, come il Made in China 2025 e l’Industria 4.0

La serie dei seminari si e’ conclusa a Shanghai, il 26 aprile presso The House of Roosevelt, cominciando con i saluti del Console Generale d’Italia a Shanghai Stefano Beltrame, che ha sottolineato la crescita delle aziende italiane in Cina negli ultimi anni, seguito dal Vice Presidente della CICC Shanghai Valtero Canepa e la Deputy Director di ICE-ITA Italian Trade Agency Ufficio di Shanghai Micaela Soldini, la quale ha mostrato uno splendido video sull’Italia.

In linea con i precedenti seminari, il Vice Console Generale d’Italia a Shanghai Bartolomeo Lamonarca ha spiegato all’audience di Shanghai come funzionano le procedure di ottenimento del visto per investitori.