Il 13 novembre 2019, la Camera dei rappresentanti dell’Assemblea Nazionale Bielorussa ha ratificato l’accordo tra il governo Bielorusso e quello Cinese relativo al trasporto automobilistico internazionale di passeggeri e merci (di seguito denominato “accordo”) che è stato firmato da entrambi i paesi ad aprile all’inizio di quest’anno.

L’accordo si applica al trasporto di passeggeri e merci effettuato da compagnie di trasporto merci e veicoli immatricolati in Cina o in Bielorussia, lungo una delle tre seguenti rotte commerciali:

  • Da Bielorussia a Cina, e viceversa;
  • Transito attraverso i territori della Bielorussia / Cina;
  • Trasporto dal territorio della Bielorussia / Cina verso paesi terzi e ritorno.

Come anticipato in uno dei nostri precedenti articoli sul tema dello sviluppo della rotta commerciale dalla Cina all’Europa, un accordo simile è stato concluso all’inizio di quest’anno tra Cina e Russia e i primi beni sono già state trasportati su gomma dalla Cina all’inizio Aprile di quest’anno. La Bielorussia, situata tra la Russia e diversi paesi dell’UE, è l’ultimo punto di passaggio per la circolazione di merci automobilistiche terrestri Cina-Europa e “porta” per la consegna automobilistica di merci cinesi al mercato europeo, che non è stato ancora aperto.

 

La Cina è attualmente il secondo partner commerciale dell’UE dietro gli Stati Uniti e alcune società europee (ad esempio il marchio tedesco Porsche) utilizzano già il trasporto terrestre per la consegna dei loro prodotti in Cina. Tuttavia, attualmente viene utilizzato solo il trasporto ferroviario. L’entrata in vigore dell’accordo contribuirà alla diversificazione della logistica nonché alla consegna porta a porta e ridurrà ulteriormente i tempi di consegna, in quanto la consegna tramite trasporto su strada è considerata il modo più rapido per le consegne a breve distanza.

 

Bisogna sottolineare che l’accordo prevede un numero limitato di veicoli  autorizzati ad eseguire tale trasporto. Il numero di autorizzazioni trasferite ogni anno dovrebbe essere determinato attraverso negoziati durante le riunioni della commissione mista per il trasporto internazionale su strada. È stato istituito un permesso di andata e ritorno valido una tantum per ogni trasporto.

 

L’entrata in vigore dell’accordo è prevista a 30 giorni dalla data di ricezione, attraverso i canali diplomatici, dell’ultima notifica scritta riguardo l’approvazione e conclusione delle procedure interna di tutte le parti, attualmente in corso. D’Andrea & Partners continuerà a tenervi aggiornati sulle ultime notizie legali per l’applicazione dell’Accordo, se avete ulteriori domande sull’oggetto di questo articolo, saremo lieti di riceverle tramite il seguente indirizzo e-mail: russiadesk@dandreapartners.com.