Quando si tratta delle funzioni dei sindacati in pratica, molte imprese credono spesso che essi svolgano un ruolo marginale in Cina, concentrandosi principalmente sull’attuazione delle procedure di notifica in caso di licenziamento. In realtà, le leggi cinesi conferiscono ai sindacati e alle loro organizzazioni interne un potere considerevole per proteggere efficacemente gli interessi dei dipendenti. L’articolo esamina brevemente le funzioni e i poteri dei sindacati e delle loro principali organizzazioni interne nelle attuali leggi cinesi, per aiutare i lettori a comprendere meglio i sindacati secondo la legge cinese.

 

Sindacato

Definizione

Ai sensi dell’articolo 2 della Legge sui Sindacati della Repubblica Popolare Cinese, si può concludere che i sindacati sono organizzazioni di massa della classe operaia in cui i lavoratori ed altro personale si riuniscono volontariamente. Il sistema sindacale nazionale è costituito dalla Federazione dei sindacati cinesi e dalle sue organizzazioni sindacali. Tutte le organizzazioni sindacali rappresentano gli interessi dei propri dipendenti e tutelano i diritti e gli interessi dei lavoratori in conformità alla legge.

 

Il ruolo fondamentale del sindacato a tutti i livelli:

Le organizzazioni sindacali di ogni livello devono essere istituite secondo il principio del centralismo democratico. I comitati sindacali di ogni livello devono essere eletti democraticamente dal congresso dei membri o dal congresso dei membri rappresentanti. I comitati sindacali di ogni livello saranno responsabili e riferiranno del proprio operato al congresso di ogni livello e ne accetteranno la supervisione. Le organizzazioni sindacali ai livelli superiori guidano le organizzazioni sindacali ai livelli inferiori.

Ai sensi dell’articolo 18 del Regolamento sul lavoro dei sindacati nelle imprese, i compiti fondamentali del sindacato a tutti i livelli possono essere riassunti come segue:

 

  1. Attuare le delibere del congresso dei membri o dal congresso dei membri rappresentanti e le decisioni del sindacato superiore.
  2. Organizzare il personale ed i lavoratori nella partecipazione alla gestione democratica e al controllo democratico delle imprese attraverso i congressi di rappresentanza dei lavoratori o altre forme a norma di legge e ispezionare e vigilare sull’attuazione delle delibere dei congressi dei membri o dai congressi dei membri rappresentanti.
  3. Negoziare e firmare contratti collettivi con le imprese a parità di condizioni in materia di retribuzione, orario di lavoro, quota di lavoro, riposo e ferie, sicurezza e salute sul lavoro, assicurazioni e previdenza, e vigilare sull’esecuzione dei contratti collettivi. Mediare controversie di lavoro.
  4. Utilizzare razionalmente i fondi sindacali e gestire i beni sindacali.
  5. Organizzare la formazione del personale, l’educazione e l’orientamento ideologico, le competizioni per il personale, la selezione dei dipendenti eccezionali, la gestione dei membri e la protezione degli interessi speciali delle lavoratrici.
  6. Assistere e supervisionare le imprese affinché svolgano un buon lavoro in materia di retribuzione del lavoro, sicurezza e salute sul lavoro, assicurazioni e assistenza sociale e supervisionare l’attuazione delle leggi e dei regolamenti pertinenti.

 

Congresso dei rappresentanti dei lavoratori e Congresso dei rappresentanti sindacali

Il Congresso dei Rappresentanti dei Lavoratori (“Congresso dei Lavoratori”) e il Congresso dei Rappresentanti dei Membri dei Sindacati (“Congresso dei Membri Rappresentanti”) sono anche chiamati le “Due Sessioni” o “Congresso dei Due Rappresentanti” a cui spesso fanno riferimento i sindacati di base, due importanti sistemi di lavoro dei sindacati di base.

I “Congressi dei lavoratori” sono la forma base della gestione democratica nelle imprese e sono gli organi attraverso i quali i lavoratori possono esercitare poteri di gestione democratica e garantiscono pienamente che il godimento dei diritti democratici come il diritto alla conoscenza, il diritto di partecipazione, il diritto di espressione e il diritto di vigilanza ai sensi di legge. Il Congresso dei Membri Rappresentanti è il più alto organo dirigente dei sindacati ad ogni livello ed è l’organo designato per discutere e decidere sulle principali questioni sindacali e per eleggere gli organi dirigenti dei sindacati.

A causa della diversa natura dei due, il Congresso dei lavoratori e il Congresso dei Membri Rappresentanti hanno differenti funzioni, partecipanti e sistemi di lavoro. I lettori interessati possono fare riferimento alle disposizioni dei Regolamenti sul Congresso dei membri rappresentanti dei sindacati di base, delle disposizioni sulla gestione democratica delle imprese e dei Regolamenti sul lavoro dei sindacati nelle imprese.

In considerazione di ciò, le “due sessioni” non possono essere sostituite l’una con l’altra. In pratica, molte imprese tengono solitamente “due sessioni” simultaneamente, ma va notato che l’incontro dovrebbe svolgersi per fasi e avere ordini del giorno diversi. La dichiarazione dovrebbe indicare “XX Congresso sindacale XX Congresso Rappresentativo degli Stati membri e XX Congresso dei lavoratori”.

 

Comitati Sindacali

Il Comitato Sindacale di base è l’organo principale dell’organizzazione sindacale di base, che viene eletto dal congresso dei membri (rappresentanti) sindacali di base, responsabile dell’attuazione delle deliberazioni del congresso dei membri (rappresentanti) e delle decisioni del sindacato di livello superiore, che presiede al lavoro ordinario del sindacato di base, e assumendo altresì le responsabilità dell’organo di lavoro del congresso dei dipendenti dell’impresa e dell’ente pubblico, e sottoscrivendo contratti collettivi o convenzioni speciali con l’amministrazione per conto dei dipendenti dell’unità.

Le funzioni rilevanti dei Comitati Sindacali di base in quanto organo direttivo delle organizzazioni sindacali di base sono le seguenti:

Regolamento sul lavoro dei sindacati nelle imprese

 

Articolo 15 La riunione dei membri (comitati permanenti) del sindacato delle imprese si riunisce di norma una volta al trimestre per discutere o decidere sulle seguenti questioni:

(1) Attuare le risoluzioni del congresso dei membri o del congresso dei membri rappresentanti e le relative decisioni e accordi di lavoro delle organizzazioni di partito e dei sindacati di livello superiore.

(2) Presentare il rapporto di lavoro del congresso dei membri o del congresso dei membri rappresentanti e le richieste e relazioni rilevanti all’organizzazione del Partito e al sindacato di livello superiore.

(3) Fare piani di lavoro e sintesi sindacali.

(4) Presentare suggerimenti alle imprese sulle principali questioni relative allo sviluppo delle imprese e ai diritti e agli interessi dei dipendenti.

(5) L’attuazione del bilancio dei fondi sindacali e le principali spese finanziarie.

(6) Altre questioni discusse e decise dal comitato sindacale.

 

Inoltre, i membri del sindacato di base sono anche gli organi operativi dei congressi dei lavoratori, responsabili del lavoro ordinario dei congressi dei lavoratori, e svolgono le seguenti funzioni riassunte nell’articolo 22 delle “Disposizioni in materia di la gestione democratica delle imprese”:

 

  1. Proporre piani elettorali e sollecitare proposte dai rappresentanti dei lavoratori;
  2. Responsabile della preparazione e organizzazione della conferenza;
  3. Riferire al congresso sull’attuazione della delibera, sul trattamento della proposta e sull’attuazione della divulgazione degli affari di fabbrica, ecc.;
  4. Durante il periodo intersessionale, supervisionare la gestione delle proposte e l’attuazione della divulgazione delle incombenze dello stabilimento produttivo;
  5. Istituire e gestire gli archivi di lavoro del Congresso dei lavoratori, e assicurare la pubblicità e l’educazione alla gestione democratica al personale e ai lavoratori;
  6. Accettare i reclami ed i suggerimenti dei rappresentanti dei lavoratori e salvaguardare i diritti e gli interessi legittimi dei rappresentanti dei lavoratori.

 

Conclusione

Abbiamo brevemente presentato le definizioni e le responsabilità dei sindacati, dei congressi dei lavoratori e dei congressi dei membri, nonché dei comitati sindacali. In qualità di rappresentanti e difensori delle grandi masse di lavoratori, i sindacati hanno il dovere fondamentale di salvaguardarne i legittimi diritti e interessi. In caso di controversia di lavoro tra lavoratore e dirigenza, o di violazione dei diritti e interessi legittimi dei lavoratori, o di gravi eventi o problemi come incidenti sul lavoro, il sindacato deve fornire assistenza ai lavoratori per proteggerne i legittimi interessi. I lavoratori sono la pietra angolare dello sviluppo dell’impresa. Le imprese devono essere pienamente consapevoli delle relative responsabilità dei sindacati, attribuire importanza alla comunicazione con i dipendenti attraverso i sindacati e massimizzare la protezione degli interessi dei dipendenti e promuovere lo sviluppo delle imprese.